alessandrotricarico
photographer

Closcià {Foggia, 2019}

Gigantografie

Antonio, 62 anni, ex sottoufficiale della marina militare, oggi senza fissa dimora.
Opera nata dall’esigenza di alzare la voce su problematiche sociali come la povertà e
l’assenza di servizi per le persone indigenti.


Insieme all’installazione è stata realizzata una raccolta fondi nominata “la scarpa sospesa”, che ha raccolto denaro per comprare un paio di scarpe nuove ai senzatetto
foggiani. Perché per chi vive tutto il giorno per strada avere un paio di scarpe comode e non di seconda mano è più importante di quanto si immagini.