Alessandro Tricarico

Sono nato nel Gargano nel novembre del 1986. Le prime fotografie le scatto nel 2008 a Bologna, dove gestisco una camera oscura per due anni, tenendo corsi di sviluppo e stampa. Nel 2010 mi avvicino al fotogiornalismo documentando la vita dei pastori garganici, i canili del sud italia e i fuochi sacri celebrati in Europa. Ho collaborato con varie testate, tra cui il Manifesto, Financial Times, Repubblica e L’Europeo.

Ho passato un periodo in Tunisia raccontando il campo profughi al confine libico e lo sfruttamento nelle miniere di fosfato al confine algerino.

Da circa tre anni sono tornato a vivere nella mia Puglia.
Attualmente sto portando avanti un progetto a lungo termine sul calo demografico nei piccoli borghi pugliesi.
Sono tra i vincitori del bando PIN (Pugliesi Innovativi), con un progetto che ha l’obiettivo di portare l’educazione all’immagine nelle zone depresse della provincia di Foggia.

Amo in tramonti, i cani e gli alberi di ulivo.